Utilizziamo i cookie per permettere all'utente di usufruire al meglio del nostro sito Internet. Navigando, l'utente accetta l'uso dei cookie da parte nostra. La nostra policy sui cookie
Attiva l'uso di cookie per meglio usufruire del sito Internet. Consenti l'uso di cookie La nostra policy sui cookie

Sapevate che...

Sapevate che tosare il vostro cane non elimina lo spargimento di pelo? Leggete il resto dell'articolo per sapere il perché e per scoprire altre interessanti informazioni sui vostri amici a quattro zampe.

  • I cani che vivono all'esterno solitamente perdono quantità maggiori di pelo con l'allungarsi delle giornate in primavera, mentre i cani da appartamento lo perdono tutto l'anno.
  • I peli degli animali (peli di protezione e sottopelo) si sviluppano seguendo un ciclo, proprio come i peli dell'uomo. Tale ciclo ha una durata di circa 4-6 settimane e varia a seconda della specie e della razza.
  • Le razze a pelo corto possono perdere la stessa quantità di pelo di quelle a pelo lungo.
  • Il pelo staccato dal follicolo può irritare la pelle ed è pertanto assolutamente necessario rimuoverlo. Una toelettatura regolare è essenziale per la salute e l'igiene dell'animale, favorisce il processo di rinnovamento del manto, elimina la forfora e i residui di pelle secca e migliora le proprietà isolanti del pelo.
  • L'età della prima muta dipende dalla stagione di nascita e di solito avviene tra i 4 e i 14 mesi.
  • Il problema di fondo dello spargimento di pelo è costituito dal sottopelo: la maggior parte dei peli che trovate in casa viene proprio da lì. Il sottopelo regola la temperatura corporea.
  • Rasare il vostro cane non elimina lo spargimento di pelo: serve solo ad accorciare la lunghezza dei peli che cadono ed è rischioso per l'animale, che si ritrova senza protezione contro raggi solari e temperature estreme.
  • Il modo migliore per ridurre il problema della caduta del pelo è utilizzare uno strumento come FURminator deShedding, che non taglia o danneggia il manto del cane. Grazie al deShedding si evita la rimozione accidentale del pelo che serve al cane per mantenersi al caldo o al fresco.
  • La pelle e il manto rappresentano il 14% circa del peso totale del corpo di un cane. La percentuale aumenta nelle razze di taglia piccola (con ampia superficie corporea) e nelle razze a pelo lungo, dove può arrivare a 15-35 g per kg di peso (pechinese, Spitz, Collie, pastore tedesco). Nelle razze a pelo corto e ruvido, invece, la proporzione si attesta tra 4 e 8 g per kg di peso (cane da ferma tedesco a pelo ruvido).
Ricomincia la ricerca del prodotto?

Lorem ipsum dotor amet requiem

Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident